Cerca sul sito

Toscano Extravecchio

(1 recensione del cliente)

Prezzo cadauno

1,30

Condividi questa pagina:

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su facebook

Il Toscano Extravecchio è un sigaro nato nel 1953, dalle Manifatture del Sigaro Toscano, per soddisfare le esigenze un pò più complesse, più evolute dei fumatori che non si trovavano pienamente in linea con il Toscano Classico.

La caratteristica principale è una fermentazione prolungata. In particolare una doppia fermentazione che va ad incidere sulla rotondità, sul gusto e l’aroma.

Il tabacco usato per la fascia e per il ripieno è tabacco Kentucky esclusivamente nazionale. Come il Classico ha una media stagionatura ma supera quella del Classico di circa 9 mesi.

Il Toscano Extravecchio viene venduto in confezioni da 5 sigari a 6,5€ o in confezioni da 20 sigari a 24,5€.

Descrizione

Da una prima analisi possiamo subito notare alcune asperità, leggermente irregolare ma ben compatto. La fascia esterna è di un bel color nocciola.

A crudo arrivano sentori di tabacco fermentato, una leggera componente erbacea e le note di stallatico che contraddistingue un pò tutti i sigari delle MST. Il tiraggio a crudo è regolare.

Anche da acceso il tiraggio è buono. L’apertura non è così amara come nel Classico o nell’Antico. L’Extravecchio vira più su note acide e dolciastre. Gli aromi erbacei sentiti a crudo, vengono ribaditi in questa fase e sono accompagnati da aromi di terra e pepe verde. Il legno si percepisce ma rimane sempre in secondo piano come alcune note di noci e mandorle. Con il procedere della fumata appaiono delle erbe aromatiche ma nulla di rilevante. Se vogliamo trovare un difetto in questo sigaro, è proprio questa mancanza di evoluzione che contraddistingue peraltro molti altri esemplari di MST.

La forza resta nella media 3/5.

In conclusione è sicuramente uno dei migliori sigari della gamma Tradizionale. La sua forza non è aggressiva ma è avvolta da una componente morbida, piccante, e rotonda che dona un equilibrio che non possiamo sentire negli altri sigari della stessa gamma.

Lo consigliamo sicuramente a chi ha già superato una fase di approccio iniziale ai sigari Toscani e vuole addentrarsi su sigari “leggermente” più complessi.

Informazioni aggiuntive

Durata

Tipo di Fabbricazione

Forza

Gusto

Lunghezza

Luogo di Fabbricazione

1 recensione per Toscano Extravecchio

  1. giuseppe

    ultimamente non riesco a farmi una fumata decente,ho cambiato varie tabbaccherie il risultato è sempre lo stesso,ho parlato con altri amici hanno riscontrato la stessa cosa.

    • Marco Gastaldi

      Buongiorno Giuseppe !! Ti riferisci al Toscano Extravecchio o al mondo del Fumo Lento in generale?

      Un Saluto da Gastaldi – Sigari e Tabacchi!

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Toscano Extravecchio

(1 recensione del cliente)

Il Toscano Extravecchio è un sigaro nato nel 1953, dalle Manifatture del Sigaro Toscano, per soddisfare le esigenze un pò più complesse, più evolute dei fumatori che non si trovavano pienamente in linea con il Toscano Classico.

La caratteristica principale è una fermentazione prolungata. In particolare una doppia fermentazione che va ad incidere sulla rotondità, sul gusto e l’aroma.

Il tabacco usato per la fascia e per il ripieno è tabacco Kentucky esclusivamente nazionale. Come il Classico ha una media stagionatura ma supera quella del Classico di circa 9 mesi.

Il Toscano Extravecchio viene venduto in confezioni da 5 sigari a 6,5€ o in confezioni da 20 sigari a 24,5€.

Prezzo cadauno

1,30

Condividi questa pagina:

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su facebook

Descrizione

Da una prima analisi possiamo subito notare alcune asperità, leggermente irregolare ma ben compatto. La fascia esterna è di un bel color nocciola.

A crudo arrivano sentori di tabacco fermentato, una leggera componente erbacea e le note di stallatico che contraddistingue un pò tutti i sigari delle MST. Il tiraggio a crudo è regolare.

Anche da acceso il tiraggio è buono. L’apertura non è così amara come nel Classico o nell’Antico. L’Extravecchio vira più su note acide e dolciastre. Gli aromi erbacei sentiti a crudo, vengono ribaditi in questa fase e sono accompagnati da aromi di terra e pepe verde. Il legno si percepisce ma rimane sempre in secondo piano come alcune note di noci e mandorle. Con il procedere della fumata appaiono delle erbe aromatiche ma nulla di rilevante. Se vogliamo trovare un difetto in questo sigaro, è proprio questa mancanza di evoluzione che contraddistingue peraltro molti altri esemplari di MST.

La forza resta nella media 3/5.

In conclusione è sicuramente uno dei migliori sigari della gamma Tradizionale. La sua forza non è aggressiva ma è avvolta da una componente morbida, piccante, e rotonda che dona un equilibrio che non possiamo sentire negli altri sigari della stessa gamma.

Lo consigliamo sicuramente a chi ha già superato una fase di approccio iniziale ai sigari Toscani e vuole addentrarsi su sigari “leggermente” più complessi.

Informazioni aggiuntive

Durata

Tipo di Fabbricazione

Forza

Gusto

Lunghezza

Luogo di Fabbricazione

1 recensione per Toscano Extravecchio

  1. giuseppe

    ultimamente non riesco a farmi una fumata decente,ho cambiato varie tabbaccherie il risultato è sempre lo stesso,ho parlato con altri amici hanno riscontrato la stessa cosa.

    • Marco Gastaldi

      Buongiorno Giuseppe !! Ti riferisci al Toscano Extravecchio o al mondo del Fumo Lento in generale?

      Un Saluto da Gastaldi – Sigari e Tabacchi!

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *